Please update your Flash Player to view content.
Ricerca personalizzata

Jam Session Ski Tour Italia

IMG_0169

Ogni giorno 7 ore di lezione sul campo dall’apertura impianti fino alle 15.30. Dalle 16.30 alle 19.30 analisi video, approfondimenti tecnici, domande e risposte.

Esattamente alla "Maddalena", parte alta della stazione di Sassotetto (una decina di chilometri sopra Sarnano in provincia di Macerata). Qui troviamo un terreno ed una seggiovia ideali per fare tecnica.
La seggiovia è veloce ed in poco più di due minuti ti riporta in quota. Scendere a destra o sinistra è uguale. Ci si trova su piste parallele, di pendenza media, profilo uniforme e ampiezza giusta per qualsiasi tipo di esercizio, in particolare per curve in conduzione di ampiezze diverse.

Un terreno "standard" che rappresenta una vera e propria palestra, ideale per fare esercizio tecnico.
Ogni 4-5 minuti una discesa di ca. 45 secondi e si frulla tutto il giorno a ripetizione!
Ogni tanto un piccolo diversivo sulle due belle piste un po’ più lunghe dell’altro versante, appena girato l’angolo. Alla base della seggiovia il comodo rifugio-bar-ristorante-hotel dove si è ben sistemati per fare video e dove ci si può fermare a dormire la sera in ampie camere con servizi. Situazione ideale per chi vuole concentrarsi al 100% sul lavoro tecnico.

 


 

LEO MONTHY PER LA SICUREZZA IN PISTA

Da dicembre esordiranno nelle 380 Scuole Sci, distribuite da nord a sud della penisola, le nuove Tessere di Classificazione adulto e bambino per quanto concerne lo sci alpino. All’interno delle 2 versioni, stampate in 1.000.000 copie, saranno riportate le 12 Regole di condotta sulle piste da sci, in italiano e in inglese, in cui i protagonisti saranno “Leo Monthy” e i suoi amici.


Ultimo aggiornamento (Giovedì 02 Gennaio 2014 22:33)

 

Bravi i ragazzi della Scuola Sci Monti Sibillini

I RAGAZZI DELLA SCUOLA SCI MONTI SIBILLINI ALLA FINALE NAZIONALE DI SAUZE D'OULX

Lasciano il segno i cinque giovanissimi della Scuola Sci Monti Sibillini allenato dall'allenatore Walter Pacetti che sabato 23 marzo, sulla facile pendenza della pista "Saliere Alta" di Frontignano, riescono a centrare la qualificazione alla finale nazionale del Gran Premio Giovanissimi 2013. Il solito Leonardo Pacini anno 2002, oltre a vincere la sua categoria, fa registrare il miglior tempo assoluto di gara sbaragliando anche gli atleti giunti dal napoletano, dall' Emilia e dall' Abruzzo. Mandozzi Nicola si conferma miglior 2003 della competizione e sale al primo posto senza fatica. Strabilianti le due sarnanesi del 2001, Tambella Ludovica conquista la seconda posizione e Vallesi Francesca terza a soli 3 centesimi dalla sua compagna di squadra. Il fermano Simonelli Andrea termina al nono posto e si qualifica anche lui all'appuntamento di metà  aprile a Sauze D'Oulx.

 
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere informazioni sull'attività della Scuola?
News


Ricevi HTML?