Please update your Flash Player to view content.
Ricerca personalizzata

Grande successo per il Gran Premio Giovanissimi

Ottima riuscita della 34esima edizione del Gran Premio Giovanissimi - Trofeo Ringo. Questo evento, dedicato alle piccole promesse dello sci, ha avuto luogo in Val Gardena (Plan de Gralba e Centro Fondo Monte Pana) dal 25 al 27 marzo 2011. Sono stati in totale ben 1.470 i bambini al via delle gare di sci alpino e sci di fondo, per 180 Scuole Italiane Sci coinvolte.

GP_giovanissimi_007Piste di gara ottimamente preparate hanno fatto da corollario a questo evento che, da sempre, ha come obiettivo quello di combinare con il giusto equilibrio sia agonismo sia divertimento. È stata senza dubbio una grande edizione del Gran Premio Giovanissimi – Trofeo Ringo – quella che si è conclusa  domenica pomeriggio in Val Gardena (BZ), infatti, 1.470 bambini insieme alle loro famiglie, ai loro accompagnatori e allenatori hanno vissuto un intero weekend all’insegna dello sport e del divertimento, in una splendida cornice di neve e sole. Alla 34esima edizione del Gran Premio Giovanissimi - Trofeo Ringo – hanno partecipato piccoli sciatori nati negli anni: 2000, 2001, 2002 e 2003 per lo sci alpino e, poi, 1999, 2000, 2001 e 2002 per quanto riguarda lo sci nordico (sci di fondo a tecnica classica). Questi campioncini sono giunti da tutte le Regioni d’Italia e, oltGP_giovanissimi_175re all’aspetto agonistico, sono stati coinvolti in tanti giochi, divertimento e intrattenimento. Sabato 26 marzo ad esempio, al pomerigio, terminate le prime gare di slalom gigante, si è svolta la “Gimkana Boing”: una divertente gara a squadre in cui i bambini (anche con la presenza di qualche genitore) si sono sfidati lungo un percorso a ostacoli con scarponi, casco e occhiali indossati. Tutti i 1.470 iscritti hanno poi ricevuto una grande quantità di premi grazie al contributo d’importanti partner commerciali che hanno sposato la manifestazione. Infine, a incoraggiare i bambini durante la Cerimonia di apertura, sono intervenuti anche alcuni campioni dello sci alpino come Kristian Ghedina, Peter Runggaldier, Werner Perathoner e dello sci nordico quali le fortissime atlete locali Karin Moroder ed Elena Runggaldier, quest’ultima fresca vincitrice della medaglia d’argento ai Mondiali di Oslo 2011. Con l’organizzazione del Gran Premio Giovanissimi l’A.M.S.I. - Associazione Maestri Sci Italiani - ha dato la possibilità a tutti i piccoli sciatori di emergere in una serie di gare di sci alpino (slalom gigante) e di sci nordico (sci fondo a tecnica classica). L’organizzazione della manifestazione è stata complessa e articolata: ha previsto inizialmente, nei mesi di gennaio e febbraio, una serie di mini competizioni predisposte dalle Scuole Italiane Sci distribuite sul territorio italiano, che hanno dato la possibilità a tutti i piccoli sciatori (anche quelli non iscritti a sci club) di farsi notare. Dopodiché i bambini segnalati dalle stesse Scuole Sci hanno avuto accesso alle dodici fasi regionali, utili per selezionare i partecipanti all’ambitissima finale: Gran Premio Giovanissimi, Trofeo Ringo, in cui sono stati assegnati i titoli di “Campione Italiano Giovanissimi”.

 

Gran Premio Giovanissimi - fase nazionale

GP-giovanissimi

Dopo la fase regionale disputata a Monte Prata i ragazzi della Scuola Sci Monti Sibillini al via nella fase nazionale del 34° Gran Premio Giovanissmi in programma dal 25 al 27 marzo in Val Gardena. Per info www.scuole-sci.com 

 


 

1° Trofeo Sassotetto S.r.l.

locandina_slalom_27marzo
 
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere informazioni sull'attività della Scuola?
News


Ricevi HTML?